Potrebbe tranquillamente finire il suo nome con una bella “S”.

Quest’anno infatti i nuovi iPhone 13 sono a tutti gli effetti dei modelli s. Nessun stravolgimento del design, nessun cambio epocale riguardo le connettività, nessuna esclusiva nemmeno a livello software. Eppure si chiamano “13”. Questo perchè se è vero che da una parte non “cambia nulla”, dall’altra cambia tutto. Il processore A15 Bionic getterà le basi per i futuri M2 per i Mac, il notch ridotto riduce l’ingombro e soprattuto sdogana il Promotion su iPhone. Una “S” sarebbe stata riduttiva, un 13 che vale tutto quello che rappresenta.

Ne parlo qui.

[pexyoutube pex_attr_src=”https://www.youtube.com/watch?v=Eee8f7WHR7o”][/pexyoutube]

Comments are closed